Saltar al contenido

Vinochiamate

vinochiamate

Il momento che stiamo vivendo ha cambiato completamente le nostre abitudini e il nostro modo di relazionarci. Nasce così un nuovo fenomeno sociale che sta rivoluzionando il modo in cui teniamo a distanza le nostre relazioni: le vinochiamate , o come incontrare i nostri cari per un drink attraverso Internet.

La tecnologia è diventata il nostro miglior alleato per sentirci più vicini a chi è lontano e ci rende più facile reinventare la nostra routine e adattarla alle circostanze. Quindi siamo in molti a non aver rinunciato a bere qualche vino con il nostro gruppo di amici o a un aperitivo domenicale con la famiglia, con un gustoso vermouth come protagonista attraverso la telecamera. Anche molti uffici e università continuano a godere di gin-tonic dopo il lavoro con il personale attraverso videochiamate.

Ci sono molte applicazioni per videoconferenze, come il classico Skype, Google Hangouts, FaceTime per gli utenti iOS, o il sollievo per le videochiamate di WhatsApp. Tuttavia, ne raccomandiamo altri che incoraggiano la quarantena:

Houseparty

Le sue videoconferenze con un massimo di 8 partecipanti, in cui è possibile giocare a quiz o disegnare velocemente e parlare, hanno reso questa applicazione una delle opzioni più scaricate in questa quarantena.

Google Duo

Disponibile sia per Android che per iOS, questa app è dotata di una divertente funzione chiamata Knock Knock Knock, uno spioncino virtuale che permette di vedere in anteprima il video in diretta della persona che ti chiama. Inoltre, l’app ha appena ampliato le videochiamate fino a 12 persone.

Ingrandisci su

Non rinunciare a una festa! Nella sua modalità gratuita, questa applicazione permette di effettuare videochiamate fino a 100 partecipanti. Non ci sono più scuse per festeggiare in compagnia!

Siamo sicuri che tutto questo passerà e torneremo ai bar, ma nel frattempo vi proponiamo attraverso il nostro negozio online migliaia di riferimenti per condividere un vino, un distillato o un piatto gourmet con alcuni dei vostri attraverso lo schermo, e così passare la quarantena in modo più sopportabile. Ci chiamiamo?